NewsNews e DocumentazioneSenza categoria

Coronavirus: telelavoro, smart working e privacy alla luce dei decreti d’urgenza

La situazione di emergenza indotta dalla diffusione del COVID-19 ha mosso il Governo Italiano alla emanazione di provvedimenti di urgenza.
Questi provvedimenti, ed in particolare il DPCM del 1 marzo, contengono misure di semplificazione per lo svolgimento del lavoro a distanza.

Il lavoro a distanza: una necessità ed un’opportunità

Il lavoro a distanza, in questi frangenti può essere una necessità.

Tuttavia potremmo scoprire di avere a disposizione un’opportunità per organizzare diversamente il vostro lavoro, in maniera efficiente.

Cogliere, nei momenti difficili, i lati positivi; far tesoro delle difficoltà.

Un video per comprendere

Con questo video l’AIDC Associazione Italiana Dottori Commercialisti, presieduta da Andrea Ferrari, fornisce un contributo di approfondimento sui temi centrali: telelavoro, smart working e privacy.
quale la differenza tra le due definizioni? Quali adempimenti per proteggere la privacy dei clienti e poter comunque gestire il lavoro a distanza?

Con il contributo dell’Avv. Edmondo Ruggiero.